i finalisti del premio letterario trivio

I finalisti del premio letterario Trivio 2016

Ecco i nomi dei finalisti della prima edizione del premio letterario “Trivio 2016”, indetto dall’omonima rivista di poesia, prosa e critica, edita da oèdipus di Francesco G. Forte. “Il premio nasce con le stesse motivazioni che guidano, oramai da un ventennio, il lavoro delle edizioni oèdipus: testimoniare i percorsi nuovi e non di rado sperimentali sui quali vanno incamminandosi nel nostro paese il linguaggio narrativo e quello poetico”, ha spiegato l’editore.
Per la sezione Prosa edita la cinquina finalista è composta da: Dino Azzalin, Nel segreto di lei, ES, Milano 2016; Mariano Bàino, in (nessuna) patagonia, ad est dell’equatore, Napoli 2014; Marco Giovenale, Il paziente crede di essere, Edizioni Gorilla Sapiens, Roma 2016; Laura Liberale, Planctus, Meridiano Zero, Bologna 2015; Gilda Policastro, Cella, Marsilio, Venezia 2015.
Per la sezione Poesia edita risultano finalisti: Guido Caserza, Opus papai, Zona Contemporanea, 2016; Milo De Angelis, Incontri e agguati, Mondadori, Milano 2015; Viviana Faschi, Lo spleen di Milano, Nuova Editrice Magenta, 2014; Giovanna Marmo, Oltre i titoli di coda, Nino Aragno Editore, Torino 2015; Michele Zaffarano, paragrafi sull’armonia, ikonaLíber, Roma 2014.
La giuria – composta da Paolo Giovannetti (Iulm Milano), Emanuela Jossa (Unical), Wanda Marasco (scrittrice), Antonio Pietropaoli (Unisa, presidente) e Ferdinando Tricarico (poeta, segretario) – considerato il notevole livello delle opere concorrenti, all’unanimità ha deciso di segnalare una ulteriore terzina per ciascuna sezione. Per la Prosa edita:  Paolo Lagazzi, Light stone, Passigli Editori, 2014; Gianni Paone, Il resto della divisione, La rondine, Catanzaro 2015; Maria Roccasalva, Il Chiostro dei Miracoli, Tullio Pironti editore, Napoli 2016. Per la Poesia edita: Domenica Mauri, Il trattamento della neve, Pequod italic, Ancona 2014; Manuel Micaletto, stesura, Edizioni Prufrock, 2015; Daniela Raimondi, Avernus, CFR Edizioni, Piateda (SO)2014. La terna di nomi, in finale per la Poesia inedita, è composta da: Vladimiro D’Amora, Carmen Gallo e Ugo Piscopo. I vincitori delle due sezioni edite (a ciascuno dei quali andrà un assegno di 2.000,00 euro) e quello della sezione poesia inedita (al quale andrà un assegno di 1000,00 euro o la pubblicazione dell’opera),  saranno proclamati nel corso di una cerimonia di premiazione che si terrà a Napoli, sabato 17 dicembre alle ore 18, nella Sala conferenze del Pan – Palazzo delle Arti.

 

Salerno, 22 novembre 2016